Dyneema unifilare x loop

Dyneema unifilare x loop

  • twisted rope
  • ico-thane 10

Caratteristiche

  • Tenacità 35 cN/dTex
  • Modulo 1140 cN/dTex
  • Creep ottimo
  • Coeff. di frizione 0,06
  • Peso specifico 0,974 kg/dm3
  • Punto di fusione 147 °C
  • Resistenza ai raggi UV eccellente
  • Resistenza all’abrasione buona
  • Yarn-on-yarn abrasion eccellente

Utilizzo

  • costruzione loop 

Richiedi info

CAPTCHA

Gamma colori:

L' utilizzo di loop tessili e T-bone e' diventata negli ultimi anni molto popolare nelle imbarcazioni ad alte performance . La costruzione in Dyneema unifilare e' senza dubbio quella che massimizza il rapporto diametro/carico . Esistono tuttavia delle regole di costruzione da applicare x ottenere la massimizzazione della fibra . 
Il numero di giri non deve superare i 6 in quanto dal settimo in poi l' incremento di carico non e' proporzionale .

                       Es :     5 giri di dyneema unifilare con carico di 60 daN dara' =  carico di 300x2 daN 
                                  6 giri di dyneema unifilare con carico di 60 daN dara' =  carico di 360x2 daN
                                  7 giri di dyneema unifilare con carico di 60 daN dara' =  carico di 400x2 daN ( e non 420x2 com ci si aspetterebbe )

Per rendere la lavorazione in loop piu agevole ed evitare che demagliazioni della fibra , la fibra unifilare viene trattata con una resina poliuretanica in modo da compattarla  e poterla lavorare con estrema facilita' .

NELLA COSTRUZIONE DI UN LOOP UNIFILARE , 6 GIRI SONO DA CONSIDERARSI IL PUNTO DI MASSIMIZAZIONE DELLE PERFORMANCE DELLA FIBRA. ULTERIORI GIRI NON COMPORTANO UN AUMENTO PROPORZIONALE DEL CARICO          CON            LOOP DI 6 GIRI BBBBBBBBBBBBBBBB
 mm   daN    
art.   1760 / 4 3 1.200  
art.   1760 / 8  4 2.350  
art.   1760 / 12  5 3.550 USARE CALZA DYNEEMA  1 X 32 
art.   1760 / 16 6 4.730
art.   1760 / 24  7 7.100
art.   1760 / 30  8 8.870 USARE CALZA DYNEEMA   2 X 32
art.   1760 / 36 9 10.650

I valori medi indicati sono ricavati dai test del laboratorio Benvenuti su cime nuove e possono essere variati senza preavviso. Sono disponibili altri diametri su richiesta. Il carico statico della cima non deve superare il 20% dei carichi di rottura indicati in tabella. Il nodo pregiudica il carico di rottura con riduzioni fino al 60%. L'impiombatura aumenta il diametro di circa 1,5 volte. L'esposizione agli agenti atmosferici determina riduzioni dei carichi di rottura delle cime, a seconda dell'intensità e durata della stessa e anche in base alla composizione e costruzione del prodotto.

Informativa estesa sull'uso dei cookies